Città di Piossasco - Piazza Tenente Nicola, 4 - 10045 Piossasco (TO) - Tel. 011/90.271 - Fax 011/90.27261


>>Home Page

AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA CONCESSIONE IN USO DI IMMOBILI COMUNALI AD ASSOCIAZIONI AVENTI SEDE ED OPERANTI SUL TERRITORIO COMUNALE PERIODO 1/5/2016 - 31/12/2019.

LE DOMANDE DEVONO ESSERE CONSEGNATE ENTRO LE ORE 12,45 DI VENERDI’ 8 APRILE 2016

>> Avviso di manifestazione di interesse (formato pdf)
>> Modulo di domanda (formato pdf)
>> Modulo di domanda (formato doc)
>> Bozza di convenzione (formato pdf)
>> Planimetria 2016 (formato pdf)

 

 

 

 

L’Amministrazione Comunale di Piossasco, in attuazione della deliberazione della G.C. n. 29 del 03/03/2016 resa immediatamente eseguibile ed in esecuzione della Determinazione registrata in data 21/03/2016 al n. 115 del Registro Generale, intende assegnare tre locali siti in Via Rivalta n. 15, “Villa di Vittorio”, come da planimetria allegata al presente avviso, per il periodo 1/5/2016 - 31/12/2019, ovvero di durata inferiore su richiesta delle Associazioni. Le convenzioni sono rinnovabili per ulteriori anni due esclusivamente con atto espresso.

REQUISITI SOGGETTIVI

Per l’assegnazione dei locali comunali è necessaria l’iscrizione all’Albo Comunale delle Associazioni ed è necessario che le Associazioni stesse non siano nella condizione di morosità nei confronti del Comune di Piossasco.

Tale morosità non si configura qualora l’Associazione sani la propria posizione debitoria all’atto della presentazione della domanda di assegnazione pagando le somme dovute in unica soluzione.

SETTORI DI ATTIVITÁ

Possono usufruire dell’assegnazione dei locali, le Associazioni che operano nei seguenti settori di attività, a norma dell’art. 2 del vigente Regolamento perl’istituzione dell’Albo delle Associazioni e per la concessione di contributi, ovvero:

- Settore Sociale
- Settore Educativo - Formativo
- Settore Culturale - Turistico
- Settore Sport
- Settore Ambientale
- Protezione Civile
- Settore Cooperazione e solidarietà internazionale

INDIVIDUAZIONE LOCALI

Locali in Via Rivalta n. 15 – piano secondo (terzo f.t.), meglio identificati nell’allegata planimetria, così composti:

1) locale contraddistinto alla lettera “A” di mq.26,10

2) locale contraddistinto alla lettera “B” di mq.20,92

3) locale contraddistinto alla lettera “C” di mq. 14,06

 

Il locale contraddistinto alla lettera “D” (corridoio) di complessivi mq. 10,50 è considerato quale parte comune accessoria ai tre locali.

Il locale WC contraddistinto con la lettera “E”, posto al secondo piano ammezzato è considerato parte comune accessoria in condivisione tre le associazioni concessionarie i tre locali e il Gruppo Comunale Volontari della Protezione Civile.

TARIFFA ANNUALE

Per l’utilizzo dei locali l’associazione concessionaria dovrà corrispondere l’importo annuale come segue:

1) Euro 156,00 per il locale contraddistinto alla lettera “A”

2) Euro 125,00 per il locale contraddistinto alla lettera “B”

3) Euro 84,00 per il locale contraddistinto alla lettera “C”

La Giunta potrà determinare una riduzione della tariffa annuale nella percentuale massima del 10% a seguito di svolgimento di particolari attività nel campo del volontariato, finalizzate alla diffusione della cultura e delle problematiche sociali, conservazioni di beni comunali e culturali, attività educative e didattiche finalizzate alla conservazione ed al miglioramento dell’ambiente naturale e urbano.

ONERI A CARICO DEL CONCESSIONARIO

Sono a carico del concessionario gli oneri di manutenzione ordinaria e delleutenze e, in particolare:

a) la garanzia del corretto utilizzo dei locali concessi;

b) la presentazione annuale, all’Amministrazione Comunale, di una relazione economica e gestionale dettagliata circa la gestione della struttura, della quale risponde, ad ogni effetto di legge, il Presidente dell’Associazione;

c) la corresponsione della tariffa annuale;

d) l’organizzazione di almeno n. 2 (due) iniziative culturali/ricreative/sociali sul territorio, a favore della cittadinanza;

e ) il pagamento delle spese ordinarie (energia elettrica, Tariffa Rifiuti, ecc.);

f) il pagamento della quota parte della spesa per energia elettrica relativa al locale contraddistinto alla lettera “D”: corridoio/parte comune;

g) la garanzia della manutenzione ordinaria, la pulizia e il decoro dei locali oggetto della convenzione;

h) l’assicurazione per la responsabilità civile contro i danni causati in occasione della conduzione dei locali

Ogni concessionario utilizzerà il locale in modo adeguato, custodendolo con la diligenza del buon padre di famiglia nel rispetto di tutte le norme di sicurezza,igiene, dei regolamenti comunali e delle disposizioni di legge vigenti.

Sono inoltre a carico del concessionario gli oneri relativi alla stipula della concessione.

 

CONTROLLI

Il personale del Comune all’uopo autorizzato, munito di tessera di riconoscimento, può accedere al locale concesso per accertare lo stato dello stesso ed effettuare tutte le indagini e i controlli che riterrà necessari, secondo competenza.

 

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Le domande di partecipazione, tendenti ad ottenere l’assegnazione dei locali, devono essere sottoscritte dal legale rappresentante e redatte su apposito modulo predisposto dal Comune ed allegato al presente avviso.

Il plico contenente la manifestazione di interesse e relativa documentazione allegata, può essere trasmesso a mezzo Raccomandata del servizio postale, ovvero recapitata tramite agenzia di recapito autorizzata, ovvero a mano negli orari di apertura al pubblico e indirizzato all’Ufficio Protocollo del Comune di Piossasco – P.zza Tenente Nicola n. 4 – 10045 PIOSSASCO (TO).

Il plico dovrà pervenire entro le ore 12,45 del giorno VENERDI’ 8 aprile 2016 , lo stesso dovrà recare all’esterno l’indicazione “NON APRIRE – CONTIENE MANIFESTAZIONE DI INTERESSE CONCESSIONE LOCALI” CRITERI DI VALUTAZIONE

I locali verranno concessi a seguito di un’istruttoria che terrà conto degli elementi sotto indicati, con l’attribuzione di un massimo di 20 punti come segue:

- Elenco e breve descrizione delle attività o iniziative svolte a favore della comunità locale negli ultimi tre anni, specificando la durata, il numero di persone coinvolte. Fino a un massimo di 8 punti.

Indicazione delle attività di particolare interesse da svolgere a favore della comunità locale, anche a seguito dell’assegnazione triennale, numero e descrizione delle iniziative. Fino a un massimo di 5 punti

- Numero dei soci e indicazione cariche sociali. Fino a un massimo di 3 punti

- Disponibilità a condividere gli spazi con altre associazioni. 4 punti

L’assegnazione verrà effettuata ad opera del Responsabile del Servizio Funzionamento Interno, previo parere di apposita commissione che sarà istituita per l’attribuzione dei pesi, ed a seguito del pronunciamento della Giunta Comunale per gli eventuali abbattimenti dei canoni. Successivamente si procederà con la stipula delle convenzioni.

 

ALTRE INFORMAZIONI

Il presente avviso e i relativi allegati tecnici sono pubblicati all’Albo Pretorio on line e scaricabili dal sito internet comunale.

La Responsabile Servizio Funzionamento Interno

Rossana Martinatto

F.to in originale

 

 

 

 

 
 

 

 

 

Data ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2016