Città di Piossasco - Piazza Tenente Nicola, 4 - 10045 Piossasco (TO) - Tel. 011/90.271 - Fax 011/90.27261


>>Home Page >> Ufficio Refezione Scolastica - >> Elenco Scuole Piossasco

REFEZIONE SCOLASTICA - SERVIZIO MENSA ANNO SCOLASTICO 2012 - 2013

A tutte le famiglie

Con l’inizio del nuovo anno scolastico prende avvio il servizio di refezione, rivolto a tutti gli alunni che frequentano le scuole del nostro Comune.

L’amministrazione comunale, consapevole delle difficoltà che attraversano le famiglie piossaschesi in questa difficile congiuntura economica, ha ritenuto di non applicare alcun aumento di tariffa, rispetto all’anno scolastico precedente.

E’ stato unicamente previsto un aggiornamento, pari al 3%, derivante dall’adeguamento ISTAT, dovuto per contratto alla ditta CAMST a cui è stata affidata la gestione del servizio.

Si desidera inoltre ricordare che, a partire dall’anno scolastico appena iniziato, è entrato in vigore il nuovo regolamento comunale che disciplina il funzionamento della Commissione Mensa.

Si tratta di un Organismo composto da alcuni membri eletti tra i genitori, oltre ad alcuni rappresentanti dell’istituzione scolastica, il cui compito consiste nel verificare che il servizio sia conforme ai requisiti di qualità e alle prescrizioni contenute nel Capitolato d’appalto.

La Commissione Mensa può inoltre formulare osservazioni sui menù proposti dalla ditta, suggerendo eventuali modifiche, anche in considerazione della gradibilità o meno da parte dei bambini.

Di seguito si forniscono le necessarie informazioni per poter usufruire del servizio.

Cordiali saluti.

L'Amministrazione Comunale

LE DATE DI AVVIO DEL SERVIZIO MENSA

Scuola dell’Infanzia: primo e secondo Istituto Comprensivo: mercoledì 19 settembre

Scuola Primaria: primo e secondo circolo Istituto Comprensivo - classi : II – III – IV – V: giovedì 13 settembre - classi prime: lunedì 24 settembre

Scuola Secondaria: primo e secondo circolo Istituto Comprensivo - martedì 25 settembre (rientri martedì, mercoledì e giovedì)

>> Visualizza il menù (documento in formato PDF)

>> Accedi all'area per verificare la situazione del pagamento

 

IL SISTEMA DI PAGAMENTO: LA SCHOOL CARD

Dall’anno scolastico 2010/11 è stato attivato il nuovo sistema pre-pagato (School-card) che permette di gestire, con le tecnologie informatiche, la prenotazione giornaliera dei pasti nelle scuole, di effettuare i pagamenti e di informare in tempo reale le famiglie.

La scelta è in linea con quella effettuata da molti Comuni italiani che, con la partenza di sistemi simili, hanno migliorato il servizio di gestione della mensa scolastica in termini di puntualità e precisione.

Si ricorda che risultano iscritti al servizio di refezione tutti gli alunni delle scuole materne, elementari e medie, frequentanti il tempo scuola pomeridiano che hanno richiesto l’utilizzo della mensa al momento dell’iscrizione a scuola.

> accedi all'area per verificare la situazione del pagamento

 

L'UFFICIO COMPETENTE

L’ufficio Mensa scolastica del Comune, sito in viaVia G.Ferrari, 20 – PIOSSASCO ( a fianco dell’ufficio Anagrafe) Resp. Sig.ra Cirigliano Lucia, e- mail: cirigliano@comune.piossasco.to.it

tel. 011/ 9027210,è a disposizione del pubblico nei seguenti giorni e orari:

LUNEDI’ GIOVEDI’ E VENERDI’

dalle ore8.45

alle ore 12.45

MERCOLEDI’

dalle ore14.00

alle ore 17.15

 

ACCESSO ALLE QUOTE PASTO RIDOTTE

Per poter accedere alle quote pasto ridotte, è necessario presentare, presso l’Ufficio Mensa scolastica del Comune, negli orari di apertura, FINO A VENERDI’ 28 SETTEMBRE 2012, la seguente documentazione:

  • indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) riguardante i redditi del 2011 il cui importo non superi € 22.000; (i CAAF di zona lo rilasciano gratuitamente).
  • l’apposito modulo (da ritirare e compilare c/o l’ufficio mensa al momento della richiesta).

E’ importante rispettare i tempi indicati affinché si possa ottenere la riduzione a partire dall’inizio dell’anno scolastico.

Per avvalersi della tariffa ridotta per il 2° ed altri figli in caso di quota pasto a tariffa non agevolata, non è necessario presentare l’ISEE ma compilare solo il modulo nel periodo sopra indicato.

Il dichiarante, nel caso fosse impossibilitato a compilare il modulo di riduzione personalmente, dovrà allegare alla domandala fotocopia della propria carta d’identità.

 

TARIFFE

TARIFFE REFEZIONE SCOLASTICA CON DECORRENZA 1 SETTEMBRE 2012

APPROVATE CON DELIBERA DI G.C. n. 84 DEL 07 GIUGNO 2012

QUOTA PASTO

 

 

QUOTA PASTO 1° FIGLIO

QUOTA PASTO ALTRI FIGLI

 

 

RESIDENTI

€ 5,43

€ 4,40

 

 

NON RESIDENTI

€ 6,06

€ 6,06

 

 

TARIFFE AGEVOLATE CON ISEE INFERIORE A € 22.000,00

FASCE ISEE

QUOTA PASTO 1° FIGLIO

QUOTA PASTO ALTRI FIGLI

N. FASCIA

DA

A

TARIFFA

TARIFFA

1

€_

€ 3.350,00

€ 0,67

€ 0,53

2

€ 3.350,01

€ 4.600,00

€ 1,65

€ 1,27

3

€ 4.600,01

€ 5.850,00

€ 2,64

€ 1,99

4

€ 5.850,01

€ 7.530,00

€ 3,43

€ 2,58

5

€ 7.530,01

€ 9.620,00

€ 3,83

€ 2,93

6

€ 9.620,01

€ 11.710,00

€ 4,30

€ 3,43

7

 

€ 11.710,01

€ 18.400,00

€ 4,76

€ 3,83

8

€ 18.400,01

€ 22.000,00

€ 5,01

€ 4,06

 

CRITERI SERVIZIO DI REFEZIONE

APPLICAZIONE TARIFFE

Le famiglie che intendano avvalersi delle tariffe agevolate per il servizio di Refezione scolastica devono presentare domanda su apposito modulo, sottoscritta dal richiedente rivolgendosi all’Ufficio Mensa Scolastica- Via Ferrari n° 20.

Le attestazioni ISEE, relative ai redditi dell’anno solare precedente all’anno scolastico in corso, devono essere presentate ogni anno scolastico e le agevolazione verranno applicate secondo le seguenti modalità:

  • le domande di riduzione presentate nei mesi di settembre e ottobre vedranno l’applicazione della quota ridotta a partire dal primo giorno di fruizione della mensa;
  • le domande di riduzione presentate successivamenteai mese di settembre ed ottobre vedranno l’applicazione della quota ridottaa partire dal primo giorno del mese sela richiesta è statapresentata entro il 25 del mese in corso;
  • le domande di riduzione presentate successivamenteai mesi di settembre ed ottobre vedranno l’applicazione della quota ridotta a partire dal primo giorno del mese successivo se presentate dopo il 25 del mese.

Anche le famiglie a cui spetta il pagamento della tariffa massima, per avvalersi della tariffa ridotta per il 2° e altri figli, devono compilare un apposito modulo di richiesta presso l’Ufficio Mensa.

Per l’applicazione della quota ridotta per più figli che usufruiscono della refezione scolastica viene compreso anche il figlio frequentante l’asilo nido “Collodi” e il Micronido “Giricoccole. La quota ridotta viene applicata ai figli più grandi di età, il minore paga la quota intera.

Per gli alunni con disabilità certificata fisica e/o psichica, verrà applicata una riduzione del 25% della quota spettante.

Nel caso si verifichino mutamenti nelle condizioni di lavoro (licenziamenti, cassa integrazione, mobilità, chiusura attività, …) ildichiarante potrà avvalersi della facoltà di presentare una nuova dichiarazione sostitutiva.

Per i non residenti è prevista l’applicazione di una tariffa unica con qualsiasi reddito, anche per più figli.

Sono previste tariffe agevolate per i casi socialmente svantaggiati, la cui situazione dovrà essere opportunamente certificata da una relazione dei servizi socio assistenziali entro il mese di agosto.

Per tali casi, a discrezione della Giunta Comunale potrà essere applicata una riduzione della quota.

Eventuali richieste di tariffe agevolate presentate durante l’anno scolastico e accolte dalla Giunta Comunale,saranno applicate a partiredal mese successivo alla determinazione della nuova tariffa.

I pasti devono essere pagati anticipatamente secondo le tariffe in vigore e le modalità che saranno comunicate dagli uffici competenti.

Il mancato pagamento e la mancata regolarizzazione del debito in seguito al ricevimento del sollecito scritto inviato con raccomandata da luogo ad iscrizione a ruolo, che comporterà l’emissione di cartella esattoriale, ai sensi del D. Lgs n° 46 del 26.02.99e D. Lgs 112 del 13.04.99 e successive modificazioni.

 

COME SI VIENE REGISTRATI

Ad ogni alunno nuovo iscritto al servizio viene assegnato un codice personale di identificazione (codice PAN), al quale vengono associati tutti i suoi dati personali (scuola di frequenza, tariffa da pagare, eventuale riduzione in base all’ISEE, eventuali diete alimentari, ecc.).

Il codice è valido per l’intero ciclo di frequenza scolastica e deve essere utilizzato per effettuare i pagamenti dei pasti.

COME PAGARE

I pasti devono essere pagati anticipatamente secondo le tariffe stabilite annualmente dall’Amministrazione Comunale.

I punti di ricarica sono i seguenti:

  • Esercente 1 - "La Cartolibreria" di Mandara-via M.D'Azeglio, 9
  • Esercente 2 - "Tasti. Testi e Bottoni"- via M. D’Azeglio 5
  • Esercente 3 - “Vietto Claudio “- via Pinerolo 169
  • Esercente 4 - “Cartoleria Savoia” di Savoia Maura -via Palestro, 59
  • Esercente 5 - “Supermercato COOP “ via Torino 54 (presso il box informazioni)

L’operazione di ricarica è gratuita e non viene applicata alcuna commissione bancaria.

 

PER EFFETTUARE LA RICARICA E' NECESSARIO:

comunicare all’esercente il codice PAN assegnato al proprio figlio;

oppure

consegnare all’esercente il tesserino sanitario del bambino.

Una volta effettuata la ricarica, l’importo versato viene accreditato a favore dell’alunno, consentendogli di utilizzare il servizio di mensa fino ad esaurimento dell’importo versato. Il POS rilascia uno scontrino- ricevuta sul quale risulta il versamento effettuato. Vi raccomandiamo di controllare, al termine dell’operazione che siano corretti il codice PAN digitato, l’importo versato e l’eventuale saldo residuo, conservando con cura lo scontrino che costituisce per il genitore documento di prova dell’avvenuto pagamento.

Per agevolare le famiglie, in alternativa al pagamento presso gli esercenti, sarà possibile pagare il servizio anche :

  • Con CARTA BANCOMAT presso gli sportelli automatici (ATM), abilitati ai servizi di pagamento pa-pay, della rete nazionale del gruppo bancario Intesa San Paolo, richiedendo il codice ATM alla ditta CAMST.

In questo modo, i genitori hanno a disposizione dei punti di ricarica attivi 24 ore su 24 che, insieme allo scontrino, forniscono l’estratto conto delle ultime operazioni effettuate, nonché gli addebiti corrispondenti al numero dei pasti consumati dai propri figli.

Per effettuare la ricarica va digitato il codice personale ATM dell’alunno (diverso dal codice PAN), seguendo le istruzioni che compaiono sul video del terminale. Per ogni operazione di ricarica viene addebitato all’utente il costo della commissione bancaria (€ 1,10) che viene detratto direttamente dall’importo versato.

Per chi fosse interessato a ricevere il codice personale per effettuare la ricarica presso gli sportelli Bancomat è possibile richiederlo al numero telefonico 011/9533400 dalle ore 13:30 alle ore 17.30 o all’indirizzo mail : ufficiorette@camst.it.

Attualmente, gli sportelli ATM abilitati al servizio pa-pay per i pagamenti per i servizi delle pubbliche amministrazioni, sono ubicati presso le seguenti filiali:

1. VIA TORINO,47

2. INTESA SANPAOLO S.p.A. - VIA PINEROLO,84

Inoltre è possibile effettuare i pagamenti presso gli sportelli di intesa San Paolo abilitati in tutta Italia.

Per chi fosse interessato a ricevere il profilo di accesso per visualizzare il saldo dei propri figli, ed effettuare eventuale ricarica con carta di credito può inviare un mail di richiesta al seguente indirizzo: ufficiorette@camst.it.

2) Con RID BANCARIO : il genitore deve farne richiesta alla Ditta CAMST, contestualmente gli sarà consegnato un modulo da compilare e consegnare:

  • una copia alla Ditta CAMST;
  • una copia alla propria Banca.

3) Con CARTA DI CREDITO : tutti i genitori interessati possono acquistare le ricariche collegandosi al portale dei genitori: http://www.schoolesuite.it/default1/NSC_Login.aspx.

Collegandosi al sito internet del Comune, accendendo alla sezione dedicata “Mense scolastiche: pagamenti”, il genitore troverà  il link che lo indirizzerà direttamente alla propria pagine personale (Modulo Web Genitori) accessibile con la propria login e password personale.
Da questa pagina è possibile visionare il conto pasti di suo figlio o dei suoi figli (pasti consumati e ricariche effettuate) e può decidere di effettuare una ricarica con carta di credito (circuiti Visa, Mastercard).Per ogni operazione di ricarica le verrà addebitato in più il costo dell’onere di gestione come da proprio contratto/accordo bancario. Es: Ricarica di € 50: Importo ricaricato su conto pasti virtuale € 50 Totale operazione: € 50 + commissione propria banca

NB. Sono in corso di definizione le procedure che permetteranno il pagamento anticipato dei pasti presso le casse dei supermercati del gruppo COOP di cui forniremo maggiori dettagli non appena tale modalità di pagamento sarà attiva.

 

COME CONOSCERE LO STATO
DEI PAGAMENTI E DEI PASTI CONSUMATI

I genitori possono verificare, direttamente ed in qualunque momento, il conto–mensa dei propri figli, collegandosi al sito internet, www.comune.piossasco.to.it cliccando sulla pagina “mense scolastiche:pagamenti”, entrando nel modulo Web Genitori. Il genitore deve in primo luogo registrarsi,digitando le credenziali personali di accesso, che vi verranno fornite se richieste al seguente indirizzo: ufficiorette@camst.it

Completata la prima registrazione, è sufficiente seguire le istruzioni predisposte dal sistema e i genitori possono :

  • verificare i dati anagrafici (indirizzo, eventuali diete, ISEE, ecc);
  • verificare lo stato dei pagamenti e dei pasti consumati.

 

ALTRE INFORMAZIONI UTILI

PRENOTAZIONE GIORNALIERA DEL PASTO

Ogni classe ha un apposito elenco nominativo nel quale gli operatori scolastici registrano quotidianamente le assenze. Gli elenchi vengono trasmessi via fax al server del sistema, che rileva automaticamente la prenotazione del pasto. E’ importante che eventuali assenze dell’ultimo momento o entrate nel corso della mattinata siano tempestivamente segnalate agli operatori scolastici entro le ore 10.30,e non oltre, per consentire una corretta rilevazione degli alunni che usufruiranno della mensa nella giornata.

PAGAMENTI IN RITARDO

Qualunque sia la modalità di pagamento scelta, ciascun alunno potrà usufruire del servizio di mensa scolastica fino ad esaurimento dell’importo pagato. Il sistema aggiorna automaticamente la situazione contabile di ciascun alunno, permettendo di verificare in tempo reale il numero dei pasti consumati, i pagamenti ed il corrispondente saldo finanziario, positivo o negativo. Nel caso in cui il sistema evidenzi che il credito sia in corso di imminente esaurimento, viene inviato automaticamente un messaggio SMS di avviso sul cellulare o tramite e-mail (per i genitori che hanno fornito tali riferimenti), affinché i genitori provvedano ad effettuare la ricarica con le modalità di pagamento descritte.

Qualora il genitore non provveda alla regolarizzazione, il Comune invierà un lettera di sollecito e successivamente, nel caso di inadempienza, verrà avviata l’azione legale per il recupero coattivo degli importi dovuti.

MENU'

Il menù, preventivamente visionato dalla Commissione Mensa ed approvato dall’ASL TO3,adottato nel servizio di refezione scolastica è appositamente formulato per fornire ai bambini e ragazzi un adeguato apporto nutritivo e calorico. Il menù ruota su quattro settimane ed è differenziato in invernale ed estivo ed è consultabile sul sito www.comune.piossasco.to.it nella sezione “Mense scolastiche”.

PASTI IN BIANCO

La necessità di dieta in bianco occasionale senza certificato medico (richiedibile per 5 giorni consecutivi) deve essere segnalata, come di consueto, al personale scolastico che provvederà alla prenotazione del pasto in bianco.

DIETA SPECIALE

La certificazione medica va consegnata all’ufficio mensa. I dati relativi all’eventuale dieta speciale vengono registrati nel codice personale e sono riservati e validi solamente per l’anno scolastico in corso, entro il 1° giorno lavorativo di settembre di ogni anno, dovranno essere presentate le nuove certificazione mediche per il rinnovo della dieta personalizzata.

CONTO A CREDITO

Col nuovo sistema il credito non consumato nell' anno rimarrà memorizzato e sarà disponibile per l'anno successivo. Se si è alla fine del ciclo scolastico, il credito verrà rimborsato.

RINUNCIA AL SERVIZIO

Per rinunciare al servizio, si dovrà dare comunicazione all’ufficio mensa attraverso l’autorità scolastica competente.

PRIVACY

I dati registrati in fase di partenza del servizio saranno consultabili solo dal Comune e dal centro cottura Camst di Rivoli, nel pieno rispetto della vigente normativa in tema di trattamento e custodia dei dati personali e sensibili (D.lg. 196/2003) ed il codice per l’acquisto dei pasti sarà strettamente personale.