Zone non metanizzate

Ultima modifica 30 settembre 2021

Alcune zone del territorio di Piossasco (zona climatica E)  non sono servite dalle condotte del metano. Gli abitanti di queste zone possono usufruire di agevolazioni fiscali, che consistono nella riduzione del prezzo d'acquisto del gasolio e del GPL ad uso riscaldamento.

La richiesta deve essere presentata direttamente al fornitore di gasolio o GPL. Nel modulo occorrerà  riportare alcuni dati, tra i quali  la zona climatica in cui è compreso il Comune di Piossasco (zona climatica E) e gli  estremi della delibera del Consiglio Comunale che individua le zone non metanizzate (n.54 del 30.09.2014). La documentazione verrà poi presentata dalle ditte fornitrici agli uffici territoriali dell'Agenzia delle Dogane.

>> Scarica il MODULO (dichiarazione sostitutiva di notorietà) .

>> Scarica la DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 54 del 30.09.2014

Le zone non metanizzate sono state individuate con Deliberazione di C.C. n. 99/2000 e, a seguito di successivi adeguamenti delle condotte del Gas, sono state modificate con

Deliberazione di C.C. n. 34/2008

Deliberazione di C.C. n. 60/2010

Deliberazione di C.C. n. 51/2013

Con gli atti del 2010 e 2013 sono state anche definite le zone PARZIALMENTE NON METANIZZATE che, in ottemperanza alla comunicazione dell’Agenzia delle Dogane, gtr n. 20100115-5961 del 15.01.2010, NON possono usufruire delle agevolazioni (riservate esclusivamente ai cittadini che abitano nelle frazioni o in case sparse zone non metanizzate).

Nell'anno 2014, con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 54 del 30/09/2014 sono state effettuate delle precisazioni relative agli allacciamenti dei fabbricati ubicati in zone parzialmente non metanizzate e distanti oltre 100 mt. dalla condotta principale, ovvero che "i FABBRICATI UBICATI IN ZONE PARZIALMENTE NON METANIZZATE CHE SI TROVANO A PIU' DI 100 METRI DALLA PIU' VICINA POSSIBILITA' DI ALLACCIAMENTO ALLA RETE SONO DA CONSIDERARSI UBICATI IN ZONA NON METANIZZATA" e pertanto possono usufruire delle agevolazioni.

ELENCO DELLE ZONE NON METANIZZATE

Abate

Airale

Albere Nuove

Barboschi

Bonisconto

Braida

Braidetta

Brentatori

Canalassa

Chiantore

Ciamperia

Ciampetto

Colomba

Combe (Via dei Pioppi, Via Monginevro, Via Alpi Cozie, Via Monte Orsiera, Via Allivellatori, Via dei Vigneti)

Duis

Farnesa

Friana

Galli

Garola (Via Sesia, Via Sangone, via Sacra di San Michele)

Tetti Scaglia (Via Adige, via Ticino, Reg. Tetti Scaglia da Circonvallazione a centro Borgata)

Giorda (Via dei Bucanevi, Via delle Rose)

Lupi

Maritani (Via dei Ranuncoli, Via degli Anemoni)

Merlino

Milone

Mompalà (Via dei Ciclamini, Via dei Mughetti, Via delle Primule, Via delle Viole)

Palazzina

Paperia (Via Paperia, dal Rio Sangonetto alla Circonvallazione, Via S. Martino)

Pautassa

Priveri

Rondello

S. Bernardino

Strania

Teresina

Tetti Olli

Trapunè

Valle Dusana.

ELENCO DELLE L OCALITA' PARZIALMENTE NON METANIZZATE (Stabilite con Delibera di C.C. N. 60 del 28.09.2010, confermate con Deliberazioni di C.C. N. 51 del 30.09.2013 e N. 54 del 30.09.2014).

Regione Campetto
Regione Generala
Regione Rivetta


COSA FARE PER AVERE L'AGEVOLAZIONE

I titolari d'impianto dovranno presentare ai loro fornitori di gasolio e GPL una dichiarazione su apposito modulo, messo a disposizione dal fornitore stesso, nella quale si attesta che l'impianto è situato in una delle zone individuate dalla delibera del Consiglio Comunale (La documentazione verrà poi presentata dalle ditte fornitrici agli uffici territoriali dell'Agenzia delle Dogane). Nella documentazione è necessario riportare alcuni dati tra i quali: la zona climatica in cui è compreso il Comune di Piossasco (zona climatica E) - gli estremi della delibera del Consiglio Comunale che individua le zone non metanizzate (n.54 del 30.09.2014).

>> scarica il modulo ( dichiarazione sostitutiva di notorietà)