Carta d'identità elettronica

Ultima modifica 17 maggio 2021

La nuova Carta d’Identità Elettronica CIE, come normata dal DM 23/12/2015, è il documento d’identità di ultima generazione divenuto obbligatorio, fatti salvi casi di grave e documentata urgenza che consentono il rilascio del vecchio modello cartaceo solo in casi eccezionali (per motivi certificati di salute, viaggio imminente, consultazioni elettorali e in caso di cittadini iscritti nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero – AIRE).

ATTENZIONE: La nuova CIE non viene più stampata e rilasciata dal Comune, ma é prodotta dall’Istituto Poligrafico Zecca dello Stato e consegnata tramite servizio postale dedicato all’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta entro 6 giorni lavorativi. Pertanto é opportuno verificare per tempo la scadenza del proprio documento d’identità tenuto conto dei tempi di consegna, che non sarà più immediata.

Lo Sportello Polivalente - Servizi Demografici - osserva il seguente orario di apertura al pubblico:

  • Martedì – Giovedì – Venerdì – Sabato: dalle ore 9,00 alle ore 12,00
  • Mercoledì: dalle ore 9,00 alle ore 18,00

PRENOTAZIONI OBBLIGATORIE: Per richiedere la Carta d’Identità Elettronica è indispensabile prenotare un appuntamento direttamente sul sito nella sezione 'PRENOTAZIONI ON LINE' in qualsiasi momento oppure telefonando allo 011/90.27.245 nei seguenti giorni e orari:
- lunedì-martedì-giovedì-venerdì 11:00/12:30
- mercoledì 16:00/18:00.

COSA SERVE: L'interessato (anche in caso di minore) residente nel Comune di Piossasco deve presentarsi personalmente, ai sensi del Regio Decreto 6 maggio 1940 n. 635, munito di:

  • Una fototessera dimensione 45mm x 35mm a colori sfondo chiaro uniforme (é possibile presentare in alternativa una foto su supporto informatico (chiavetta usb) solo se conforme alle caratteristiche prescritte dal Ministero dell’Interno).
  • Il vecchio documento d’identità scaduto o deteriorato, oppure la denuncia presentata all’autorità di pubblica sicurezza in caso di furto, smarrimento o deterioramento.
  • € 22,00 in caso di documento scaduto o in scadenza (mancano meno di 180 giorni alla scadenza naturale della Carta di Identità) o in caso di furto

ovvero

  • € 27,00 in caso emissione prima della scadenza, a causa di smarrimento, deterioramento o emissione fatta in data anticipata prima dei 180 giorni dalla scadenza della Carta di Identità Elettronica
  • Per i minori: per richiedere il rilascio della Carta d’Identità valida per l’espatrio occorre l’assenso dei genitori o di chi esercita la tutela o la curatela (i genitori possono presentarsi entrambi presso lo Sportello Polivalente - Anagrafe per esprimere l’assenso oppure, in caso si presenti un solo genitore, va presentata la dichiarazione sottoscritta dal genitore assente con allegata copia del documento d’identità);
  • Per i cittadini stranieri (extra UE) anche il permesso di soggiorno in corso di validità o documentazione che provi il rinnovo in corso.

MODALITA' DI PAGAMENTO:  è possibile effettuare il pagamento per il rilascio della carta di identità elettronica direttamente in comune mediante P.O.S. (bancomat, carta di credito e pagamenti elettronici in genere). Leggi la news

Il documento ha una validità che varia secondo le fasce d’età di appartenenza. Nel dettaglio:

  • 3 anni, per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 ann, per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;
  • 10 anni, per i maggiorenni.

La validità dei documenti di riconoscimento e di identità rilasciati da amministrazioni pubbliche, con scadenza dal 31 gennaio 2020, è stata prorogata al 30 settembre 2021. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento (art. 104 comma 1 D.L. 17 marzo 2020 n. 18, convertito dalla legge 24 aprile 2020 n. 27)

Per il rilascio del documento saranno rilevate due impronte digitali per il cittadino di età maggiore o uguale a 12 anni.

La procedura di acquisizione della richiesta di rilascio della nuova CIE avviene tramite collegamento al portale apposito istituito dal Ministero dell’Interno inserendo i dati anagrafici del richiedente, la fotografia, le impronte digitali, la firma nonché, per i cittadini maggiorenni, l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi e tessuti in caso di morte.

In caso di presenza di dati difformi tra la banca dati anagrafica e le altre banche dati nazionali (come l’anagrafe Tributaria e l’indice Nazionale delle Anagrafi) potrebbe non essere possibile procedere all’emissione del nuovo documento.

ULTERIORI INFORMAZIONI: Ufficio Anagrafe - 011/90.27.215

http:www.cartaidentita.interno.gov.it 

Assenso Minori all'espatrio
Allegato formato pdf
Scarica